Il Pittore Rusp@ e il premio Firenze

Concorso oganizzato dal Centro Culturale Firenze Europa “Mario Conti”.

 Nella fotografia sotto, Rusp@ nel salone dei cinquecento di Palazzo Vecchio.il pittore Rusp@ e il premio Firenze 

Ha partecipato al Premio Firenze 18 volte in 18 anni consecutivi.

E’ stato premiato 12 volte.

1997 pittura;  1999 digitale;   2001digitale;  2002 digitale;  2003  digitale;  2004         pittura;

2005    pittura;  2007   digitale;  2009  digitale;  2012  pittura;  2013   digitale;  2014  digitale.

Tutti i premi li ha ricevuti nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. 

 Al Premio Firenze  ha vinto la medaglia di bronzo nel 1999 e il Fiorino d’argento Nel 2011. Tutti gli altri premi sono stati in mostre premio in Palazzi storici di Firenze e in rete internet sul sito del Centro Culturale Firenze Europa “Mario Conti”.  L’ultimo nel 2014 http://www.centrofirenzeuropa.it/mostra_virtuale.html

Arte da viaggio a Firenze

Simultanea Spazi d’arte Firenze


Arte da Viaggio  Travelling Art   http://simultaneaspazidarte.blogspot.it/
 
10-30 luglio 2014    July 10 to 30
 
Opening giovedì 10 ore 18.00    Thursday, July 10th at 6:00 PM
 
40 Artisti con opere da mettere in valigia…
40 Artists with small works to be packed…
 
Sotto l’immagine di una delle 5 opere di Rusp@ esposte nella mostra
 
effervescenza
Effervescenza – olio su tela – cm. 30 x 30 – Anno 2014

Rusp@ pittore “Blog del giorno”

Ringrazio la Redazione della Community di Alice per aver scelto il mio blog come “Blog del giorno” il 14 Marzo 2014, con titolo “Rusp@ e il suo vorticoso mondo colorato”.     Rusp@ pittore.

Stravaganza

Stravaganza – olio su tela – cm. 40×50 – anno 2014.    Una delle ultimissime opere di Rusp@ con tema Venezia.

 

XXXI Premio Firenze

Rusp@  pittore,  premiato sabato 7 Dicembre 2013 in Palazzo Vecchio nel salone dei cinquecento nella “XXXI Edizione del “Premio Firenze2013”.  L’artista di Castelnovo di Sotto ha partecipato al  concorso nella sezione grafica con un’opera  di pittura digitale su tela.  Il premio consiste in una mostra nello storico Caffè letterario delle “Giubbe Rosse” in Piazza della Repubblica.

Sotto l’opera premiata nella categoria grafica dal titolo: Q 3  – pittura digitale su tela   misura cm. 93×74.

Q 3

 

Ideal Firenze

Panorama Arti Visive Firenze, 19 Novembre 2012. Rusp@ tra gli 8 artisti partecipanti.

 

ideal firenze,panorama arti visive,firenze,daniela pronestì,rotonda barbetti,fabrizio borghini,toscana tv,pittori digitali italiani,pittura digitale italiana,digital art,castelnovo di sotto

 

 

opera.jpg

Y 11 opera digitale di Rusp@ partecipante alla mostra: Panorama Arti Visive Firenze.

 

Firenze Panorama arti visive

castelnovo di sotto,reggio emilia,emilia romagna,italia,pittori italiani,pittori digitali,pittura digitale,firenze,toscana,arte

Rusp@ intervistato dalla Dott.ssa Storico dell’arte  Daniela Pronestì  per Toscana TV e la trasmissione “Incontri con l’arte”.

Alle spalle un’opera di pittura digitale di Rusp@.

E’ stata inaugurata Sabato 19 Novembre alle ore 18 alla Rotonda Barbetti di via Il Prato a Firenze, la mostra “Panorama arti visive”. La presentazione davanti a circa 200 persone è stata fatta da Fabrizio Borghini e Daniela Pronestì. Ha partecipato inoltre il Presidente del Consiglio Comunale di Firenze Eugenio Giani. Toscana TV, ha ripreso tutta la manifestazione con interviste agli otto artisti espositori. Rusp@ ha presentato la pittura digitale destando interesse verso una tecnica innovativa. Otto pittori per otto grandi pannelli sistemati in circolo intorno al salone di forma circolare. Uno spettacolo di forme e colori entusiasmante.

La Rotonda Barbetti è una grande sala circolare alta quasi 10 metri di altezza, illuminata dall’alto da una cupola di vetro e ferro. Un luogo che sembra di essere all’aperto, anche se protetta da  mura circolari. Questa meraviglia ha fatto da filo conduttore per il progetto dell’Ideal. Lo spazio, nato per volontà di un romantico della seconda metà dell’ottocento, si basava sull’esposizione di grandi tele, poste in circolo intorno allo spettatore in modo da dare la sensazione tridimensionale delle immagini. La forma circolare della grande sala e la sua altezza sono state mantenute come all’origine.

 

 

Mostra antologica Rusp@ – inaugurazione

 

reggio emilia,pittori reggiani,rusp@ mostra antologica,castelnovo di sotto,arte,emilia romagna,italia,firenze,venezia

Rusp@ con Simone Montermini “sindaco e assessore alla cultura di Castelnovo di Sotto”.

 reggio emilia,pittori reggiani,rusp@ mostra antologica,castelnovo di sotto,arte,emilia romagna,italia,firenze,venezia

 

Rusp@, al termine, saluta e ringrazia  l’Amministrazione Comunale e l’Assessore alla Cultura sindaco Simone Montermini;  Francesca Baboni (critico d’arte), la delegazione di Angolo Arte di Correggio (circolo degli artisti);  Davide Villani per la lettura dei versi di Prospero Ferretti e tutte le numerose persone presenti all’inaugurazione.

Il momento surreale di Rusp@

Il Direttore.jpg

Il direttore – olio su tela cm. 80×100.

Qual è il fascino del surreale? Cercare di capire, indagare, svelare un fascino è sempre un’operazione difficile, ambigua e soprattutto a rischio di depressione: il fascino è un elemento magico, come un gioco di prestigio, se lo sveli troppo scompare e non ha più senso. L’elemento della seduzione del surreale, dunque, non è cosa conveniente da razionalizzare, da spiegare a parole, perché la parola spezza l’incanto. Cerchiamo di analizzare quali sono le corde interiori che ci rendono ricettori e sedotti dal surreale. Indubbiamente la prima corda del nostro animo che viene pizzicata dai surrealisti è lo stupore che la nostra mente prova nel vedere forme nuove, inaspettate dove dovrebbero esserci figure abituali, ma la seconda è il contatto sensuale con la fluidità di queste forme, laddove nel reale le immagini sono dure, una fluidità che fa vibrare le entità figurative della surrealtà nella vita interiore dell’artista. Questo avviene nelle opere di Rusp@, una visione continua su un mondo riplasmato dal sentimento che l’artista emiliano ha per la realtà, una raffigurazione di quel linguaggio interiore, universale e pre-linguistico che è la musica. Tutto nelle opere di Rusp@ viene agitato dalla musica, un suono muto che diventa danza di palazzi e di forme digitali si visualizza in questi dipinti e gioiosamente ubbidisce alla bacchetta dell’Artista- Maestro che, con affettuosa, allegra imperiosità, lo sveglia e lo dirige.   Alfonso Confalone di Firenze.

 

Il dipinto è stato copertina di un album musicale.