Gruppo RuNeGh Manifesto (fruibile) del digitalismo

Finalità e infinite possibilità dell’arte digitale in una mostra-manifesto del gruppo che integra tecnologia e poetica artistica, facendo del pubblico non uno spettatore, ma un fruitore dell’arte stessa.

locandina gruppo.jpg

Locandina mostra del gruppo RuNeGh

a cura di Stefania Ferrari

Artisti espositori: 

Rusp@

Nero Levrini (Nero)

Luca Gandolfi (Ghen)

Alida Bertelli (alidabb)

Andrea Poletti.

Rusp@ pittore a Telereggio

castelnovo di sotto,casalgrande,telereggio,reggio emilia,dipinti del terzo millennio,pittura digitale,digital art,computer grafica,italia,emilia romagna,arte

Rusp@ pittore in una fotografia dell’inaugurazione della mostra “Dipinti del 3° Millennio a Casalgrande.

Nella splendida sala “Incontro” del Comune di Casalgrande, Sabato 27 Ottobre all’inaugurazione della mostra “Dipinti del 3° Millennio”, presentata dall’Assessore del Comune di Casalgrande Marco Cassinadri  e  da Cristina Casoli “Storico dell’arte”, hanno partecipato  un centinaio di persone. Grandi apprezzamenti  sono stati espressi ai quattro artisti (Rusp@ pittore, Nero Levrini, Luca Gandolfi e Alida Bertelli) e alle opere esposte, considerate originali, moderne e uniche.

Lunedì 29 Ottobre 2012 la mostra è stata presentata nella trasmissione “Buongiorno Reggio”, condotta da Stefania Bondavalli. In studio due degli artisti: Rusp@ pittore e Nero Levrini.

 

Dipinti del 3° Millennio

dipinti del terzo millennio,arte digitale,runegh,gruppo runegh,reggio emilia,castelnovo di sotto,rubiera,modena,pittori digitali,artisti digitali,

Copertina della brochure.

 Comune di Casalgrande – Assessorato alla Cultura

 “Dipinti del terzo millennio”    27 Ottobre – 11 Novembre 2012

 Mostra del  Gruppo RuNeGh

 Sala “Incontro” –  Piazza  Ruffilli 1- Casalgrande (RE)     (laterale al Teatro Fabrizio De Andrè)

 Inaugurazione     Sabato 27 Ottobre  ore 17

 Interverranno    Giuliana Pedroni – Assessore alla Cultura – Comune di Casalgrande 

 Cristina Casoli – Storico dell’arte

 Orari apertura: Sabati – Domeniche e Festivi   ore 10-13 / 16-19    Giovedì  10-13   

 30 Ottobre – 6 Novembre – 9 Novembre     ore 21 – 23.30

Saranno effettuate aperture su prenotazione  

Dal 27 ottobre all’ 11 Novembre 2012, la splendida vetrina della sala Incontro, laterale  al  Teatro Fabrizio De Andrè di Casalgrande, in provincia di Reggio Emilia, ospita la collettiva di quattro artisti emiliani riuniti sotto l’acronimo RuNeGh. La mostra è un’occasione unica per conoscere le opere di artisti creativi di estremo interesse, da anni impegnati in forme espressive collegabili alla cosiddetta Digital Art, che tra i nuovi atteggiamenti di ricerca è certamente quella che mette in campo le risorse più interessanti e suggestive.

La definizione Digital Art, piuttosto generica, si riferisce a tutte quelle forme d’arte elaborate in maniera digitale, cioè in codice binario, attraverso un computer. Non si tratta semplicemente di immagazzinare immagini e contenuti, ma di creare arte, ri-creare e modificare forme, in altri termini, fare arte contemporanea in completa evoluzione e definizione. Nelle differenziate e articolate esperienze riconosciamo comunque un dato costante, ossia il trattamento delle immagini – rielaborate, moltiplicate, scomposte e ricomposte in una serie infinita di creazioni, virtuali e non – con sistemi che consentono inedite forme di interazione eliminando, in taluni casi, ogni separazione tra artista e spettatore.

Il gruppo digitale RuNeGh nasce nella primavera del 2011, inizialmente a cura  di tre artisti Reggiani, impegnati nell’ambito della pittura e della grafica, che hanno dato al gruppo l’acronimo, sfruttando le prime lettere dei loro nomi e cognomi: Rusp@ pittore, Nero Levrini, Luca Gandolfi. Ai tre fondatori reggiani del primo gruppo digitale  si è aggiunta, nella primavera del 2012, l’artista modenese Alida Bertelli, pittrice digitale, frattalista.

Il gruppo RuNeGh genera arte partendo dai computer, ma si serve anche di altre sorgenti, come la scansione di fotografie, disegni, dipinti, collage o l’ausilio di software di grafica vettoriale, in grado di creare e ri-creare immagini inedite mediante mouse o tavolette grafiche.

Le tecniche pittoriche utilizzate dai quattro autori, veri e propri “neografi”, pur contemplando tutte l’utilizzo del computer, sono enormemente diverse le une dalle altre. I colori, le tonalità e le sfumature si intrecciano in improbabili effetti cromatici che solo la tecnica digitale e la creatività dell’artista possono realizzare.

La collettiva offre una singolare occasione per comprendere meccanismi ed esiti di questa nuova forma d’arte, vera e propria proiezione nel futuro di forme pittoriche ed espressive del passato.  

Cristina Casoli   Storico dell’arte

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esordio gruppo digitale RuNeGh

 

reggio emilia,casalgrande,sala incontro di casalgrande,mostra digitale,gruppo runegh,digital art group,pittura digitale,frattali,vignette,fotografie elaborate

Locandina della mostra di Casalgrande

Dal 27 ottobre all’ 11 Novembre 2012, la splendida vetrina della sala Incontro, laterale al  Teatro Fabrizio De Andrè di Casalgrande, in provincia di Reggio Emilia, ospita la collettiva di quattro artisti emiliani riuniti sotto l’acronimo RuNeGh. La mostra è un’occasione unica per conoscere le opere di artisti creativi di estremo interesse, da anni impegnati in forme espressive collegabili alla cosiddetta Digital Art, che tra i nuovi atteggiamenti di ricerca è certamente quella che mette in campo le risorse più interessanti e suggestive.

 

La definizione Digital Art, piuttosto generica, si riferisce a tutte quelle forme d’arte elaborate in maniera digitale, cioè in codice binario, attraverso un computer. Non si tratta semplicemente di immagazzinare immagini e contenuti, ma di creare arte, ri-creare e modificare forme, in altri termini, fare arte contemporanea in completa evoluzione e definizione. Nelle differenziate e articolate esperienze riconosciamo comunque un dato costante, ossia il trattamento delle immagini – rielaborate, moltiplicate, scomposte e ricomposte in una serie infinita di creazioni, virtuali e non – con sistemi che consentono inedite forme di interazione eliminando, in taluni casi, ogni separazione tra artista e spettatore.

 

Il gruppo digitale RuNeGh nasce nella primavera del 2011, inizialmente a cura  di tre artisti Reggiani, impegnati nell’ambito della pittura e della grafica, che hanno dato al gruppo l’acronimo, sfruttando le prime lettere dei loro nomi e cognomi: Rusp@ pittore, Nero Levrini, Luca Gandolfi. Ai tre fondatori reggiani del primo gruppo digitale  si è aggiunta, nella primavera del 2012, l’artista modenese Alida Bertelli, pittrice digitale, frattalista.

Il gruppo RuNeGh genera arte partendo dai computer, ma si serve anche di altre sorgenti, come la scansione di fotografie, disegni, dipinti, collage o l’ausilio di software di grafica vettoriale, in grado di creare e ri-creare immagini inedite mediante mouse o tavolette grafiche.

Le tecniche pittoriche utilizzate dai quattro autori, veri e propri “neografi”, pur contemplando tutte l’utilizzo del computer, sono enormemente diverse le une dalle altre. I colori, le tonalità e le sfumature si intrecciano in improbabili effetti cromatici che solo la tecnica digitale e la creatività dell’artista possono realizzare.

 

La collettiva offre una singolare occasione per comprendere meccanismi ed esiti di questa nuova forma d’arte, vera e propria proiezione nel futuro di forme pittoriche ed espressive del passato.

Cristina Casoli  Storico dell’arte

 

 

Rusp@ pittore è tra i fondatori del gruppo digitale Reggiano “RuNeGh”.

 

 

 

 

 

Casalgrande “Dipinti del 3° Millennio”

casalgrande,casalgrande in fiera 2012,anteprima dipinti del 3° millennio,mostra digitale,gruppo runegh,piazza martiri,assessorato cultura casalgrande,artisti digitali,digital art

Domenica 16 Settembre anteprima della mostra

“Dipinti del 3° Millennio”

Piazza Martiri di Casalgrande, in occasione di:

Casalgrande in fiera 2012

 

Gianni Ruspaggiari “Rusp@”

rusp@.jpg

Rusp@ nel suo atelier di Castelnovo di Sotto in via Giusti 9
 

 

 

 

Rusp@  (Gianni Ruspaggiari) artista al passo coi tempi, tra i premiati alla XXVIIa edizione del “Premio Firenze 2009” 

 

La mostra si terrà in

 

                                     PALAZZO PANCIATICHI

                                                a Firenze in via Cavour 4

dal 22 dicembre 2009 all’11 gennaio 2010

 

L’inaugurazione si svolgerà lunedì 21 febbraio alle ore 17,00

orario dal lunedì al venerdì dalle ore 15,00 alle ore 17,00

 

Rusp@ al Premio Firenze, è stato finalista per ben 10 volte su 13 partecipazioni, tra queste 10  è da segnalare la medaglia di Bronzo (nel 1999) e il Fiorino d’argento (nel 2001).

 

 

 

Giro Italia centoanni

 

 

XXVIIa Edizione del

Premio Firenze 2009.

Rusp@ Anche in questa edizione dell’importantissimo Premio (tra i più importanti del mondo) ho vinto un’esposizione in Palazzo Panciatichi nel centro storico di Firenze. L’opera vincitrice è la stessa che era stata da me eseguita  per i cento anni del Giro d’Italia quando aveva fatto sosta in terra Fiorentina.

La premiazione è avvenuta nel salone dei cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze il giorno 5 Dicembre 2009.

 

Di seguito l’immagine dell’opera vincitrice al XXVII° Premio Firenze.

 

Rusp@

 

 

 

 

 

giro Italia centoanni.jpg
Giro Italia centoanni
Opera digitale stampata su tela, dimensioni cm. 93 x 71