Esordio gruppo digitale RuNeGh

 

reggio emilia,casalgrande,sala incontro di casalgrande,mostra digitale,gruppo runegh,digital art group,pittura digitale,frattali,vignette,fotografie elaborate

Locandina della mostra di Casalgrande

Dal 27 ottobre all’ 11 Novembre 2012, la splendida vetrina della sala Incontro, laterale al  Teatro Fabrizio De Andrè di Casalgrande, in provincia di Reggio Emilia, ospita la collettiva di quattro artisti emiliani riuniti sotto l’acronimo RuNeGh. La mostra è un’occasione unica per conoscere le opere di artisti creativi di estremo interesse, da anni impegnati in forme espressive collegabili alla cosiddetta Digital Art, che tra i nuovi atteggiamenti di ricerca è certamente quella che mette in campo le risorse più interessanti e suggestive.

 

La definizione Digital Art, piuttosto generica, si riferisce a tutte quelle forme d’arte elaborate in maniera digitale, cioè in codice binario, attraverso un computer. Non si tratta semplicemente di immagazzinare immagini e contenuti, ma di creare arte, ri-creare e modificare forme, in altri termini, fare arte contemporanea in completa evoluzione e definizione. Nelle differenziate e articolate esperienze riconosciamo comunque un dato costante, ossia il trattamento delle immagini – rielaborate, moltiplicate, scomposte e ricomposte in una serie infinita di creazioni, virtuali e non – con sistemi che consentono inedite forme di interazione eliminando, in taluni casi, ogni separazione tra artista e spettatore.

 

Il gruppo digitale RuNeGh nasce nella primavera del 2011, inizialmente a cura  di tre artisti Reggiani, impegnati nell’ambito della pittura e della grafica, che hanno dato al gruppo l’acronimo, sfruttando le prime lettere dei loro nomi e cognomi: Rusp@ pittore, Nero Levrini, Luca Gandolfi. Ai tre fondatori reggiani del primo gruppo digitale  si è aggiunta, nella primavera del 2012, l’artista modenese Alida Bertelli, pittrice digitale, frattalista.

Il gruppo RuNeGh genera arte partendo dai computer, ma si serve anche di altre sorgenti, come la scansione di fotografie, disegni, dipinti, collage o l’ausilio di software di grafica vettoriale, in grado di creare e ri-creare immagini inedite mediante mouse o tavolette grafiche.

Le tecniche pittoriche utilizzate dai quattro autori, veri e propri “neografi”, pur contemplando tutte l’utilizzo del computer, sono enormemente diverse le une dalle altre. I colori, le tonalità e le sfumature si intrecciano in improbabili effetti cromatici che solo la tecnica digitale e la creatività dell’artista possono realizzare.

 

La collettiva offre una singolare occasione per comprendere meccanismi ed esiti di questa nuova forma d’arte, vera e propria proiezione nel futuro di forme pittoriche ed espressive del passato.

Cristina Casoli  Storico dell’arte

 

 

Rusp@ pittore è tra i fondatori del gruppo digitale Reggiano “RuNeGh”.

 

 

 

 

 

Esordio gruppo digitale RuNeGhultima modifica: 2012-09-21T08:57:00+02:00da ruspapittore
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento